Informazioni utili

Spesso, quando si è in procinto di effettuare una compravendita, o chiedere un preventivo per un mutuo, la prima cosa che ci chiediamo, è quali documenti occorrono per svolgere queste operazioni. A tal proposito noi di Prestigio Casa, abbiamo pensato di elencare alcune tra le informazioni più richieste per chi acquista e chi vende un’immobile.

DOCUMENTI NECESSARI PER VENDERE IL TUO IMMOBILE »

  • COPIA FRONTERETRO DEI PROPRI DOCUMENTI D’IDENTITA’ E CODICE FISCALE
  • ATTO DI PROVENIENZA E NOTA TRASCRIZIONE
  • ATTO DI SUCCESSIONE (nel caso che provenga da successione)
  • PLANIMETRIA CATASTALE-VISURA CATASTALE
  • RELAZIONE TECNICA (se in possesso)
  • SANATORIE (se presentate e/o avvenute)
  • CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA (per i terreni o per i giardino superiori a 1000 mq)
  • CERTIFICAZIONI DI CONFORMITA’ PER GLI IMPIANTI REALIZZATI O CERTIFICATI DI RISPONDENZA RILASCIATI DA TECNICI PROFESSIONISTI DI OGNI SETTORE

DOCUMENTI NECESSARI PER COMPRARE UN IMMOBILE »

  • FOTOCOPIA FRONTERETRO DOCUMENTO IDENTITA’ E CODICE FISCALE
  • RELAZIONE TECNICA RILASCIATA DA TECNICO DI PROPRIA FIDUCIA DA PRESENTARE AL ROGITO NOTARILE

DOCUMENTI PER OTTENERE PREVENTIVI DI MUTUO »

  • FOTOCOPIA FRONTERETRO DOCUMENTO IDENTITA’ CON NUMERO DI TELEFONO
  • CUD/DICHIARAZIONE DEI REDDITI
  • ULTIME TRE BUSTE PAGA
  • COPIA DEL PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA SULL’IMMOBILE IN OGGETTO (se già in possesso)

N.B. Gli stessi documenti sono richiesti anche per chi interviene come garante.


GUIDA FISCALE ACQUISTO E VENDITA »


INFORAMZIONI UTILI

  • Le competenze notarili devono essere corrisposte il giorno del rogito nelle mani dello stesso Notaio e sono detraibili nella denuncia dei redditi le spese attinenti al contratto di mutuo.
  • L’imposta di registro per prima casa è del 3% calcolata sul valore catastale (rendita catastale) mentre per seconda casa è pari all’ 11% calcolata sempre sul valore catastale e si paga direttamente al notaio al contratto di vendita.
  • L’imposta IVA viene pagata di volta in volta che la ditta all’emissione di ciascuna fattura di acconto.
  • Gli importi per gli allacciamenti / accampionamenti e accatastamenti sugl’immobili acquistati da società si corrispondono al rogito notarile e sono sempre esclusi dal prezzo della compravendita, devono essere corrisposti alla società costruttrice.
  • L’imposta di registrazione del preliminare di compravendita viene calcolata con una tassa fissa pari a € 168,00 più lo 0,50% sulla caparra confirmatoria.
  • Sugli acconti previsti dovrà essere corrisposta l’imposta per legge (3% prima casa 11% seconda casa) sulle transazioni fra privati.
  • In caso di acquisto da società per la registrazione del preliminare si paga solo lo 0,50% sulla caparra ed euro 168,00 fisse. Sugli acconti si paga l’IVA sulla fattura.
  • Le spese per l’agenzia sono detraibili fino a Euro 1000,00 nella denuncia dei redditi.
  • Le spese notarile per il contratto di mutuo si detraggon